ior
 
Rose Island Panorama   Republic of Rose Island
  Print Monopoly (PM) 2009-2010 HMRD Cesidio Tallini (050001)
  IcaroTV interview of Stefano Paganelli, who with his colleagues of Dive Planet have

found offshore of Rimini the remains of the Republic of Rose Island (in Italian).

    IcaroTV: Ritrovati i Resti



    Intervista di IcaroTv al sub riminese Stefano Paganelli che, insieme ai colleghi del Dive Planet, ha ritrovato in fondo all'Adriatico al largo di Rimini i resti dell'Isola delle Rose la micronazione creata negli anni'60 dall'ingegner Rosa e fatta esplodere dalla marina militare.
    Originally posted July 2, 2009

    Nota Bene: Once first video is activated, clicking on MENU on the bottom right
    of the screen shows different screens, which point to different videos

Proprio nei giorni in cui ricorre il 40° compleanno dall'affondamento del "libero stato dell'Isola delle Rose", neanche a farlo apposta il Dive Planet Rimini e Pesaro, con il suo Staff di "Cacciatori del Mare Adriatico", ritrovano i resti dell'isola d'acciaio.

Ricercata da più di 20 anni, da tutti i sub della zona e non, che si dannavano a cercarla nel posto sbagliato, l'isola si è offerta a noi in tutta la sua bellezza e particolarità. Non poteva essere altrimenti, noi di caccia ce ne intendiamo, abbiamo al nostro attivo diversi ritrovamenti, e i sub della zona lo devono proprio a noi se hanno in questi anni avuto la possibilità di immergersi in questo mare che tutti credevano spoglio e piatto. (nel 1995 iniziano le immersioni alle "Piramidi", quando le scuole locali si immergevano tutte sul sabbione; nel 2001 ritroviamo il relitto del "Benvenuto"; sempre nel 2001 ritroviamo il grande relitto del "Cargo Anni", che i sub cercavano senza speranza da tanto tempo; nel 2008 ritroviamo il relitto di una nave enorme della 2° GM, che battezziamo "il Thistlegorm dell'Adriatico" ancora da aprire ai sub; e sempre in quell'anno i resti del "Pontone Armato" che quest'anno abbiamo aperto ai sub; ora il ritrovamento dell'Isola.)

Appena scesi abbiamo subito capito di averla ritrovata, infatti subito abbiamo potuto imbatterci in diverse strutture come parti di mura in mattone pieno, putrelle in ferro, sassi da riempimento, e 2 grosse boe che sono servite al Genio della marina per delimitare la zona prima di farla esplodere con il tritolo.

Tutti i ritrovamenti ed altri confermati dallo stesso Ingegner Rosa, il "papà" dell'isola che commosso ha potuto dire che quello che avevamo visto e ritrovato era proprio la sua Isola.

Per ulteriori informazioni, o per partecipare a spedizioni subacquee, andate al sito di Dive Planet a:

http://www.diveplanet.org

Dive Planet Rimini
Via Ortigara, 59
47900 Rimini (RN)
ITALY
Tel: +39 0541-21506
Fax: +39 0541-439140
Cel: +39 329-4330331